NEWS & OFFERTE

Per fermare lo scorrimento porre il mouse sopra il testo.


BREXIT!

Grazie al Brexit la Lira Sterlina
è ai minimi storici: ca. -20%!!
Quale miglior momento per un
soggiorno studio in GB?

Clicca qui per maggiori informazioni!



AUSTRALIA!

Prenotare oggi un soggiorno linguistico
in Australia non é mai stato così conveniente!
Grazie al dollaro australiano sceso ai
minimi storici rispetto al franco svizzero.

Clicca qui per maggiori informazioni!


DETTAGLI RUSSIA


  • Visto
  • Vaccini
  • Sanità, cure mediche
  • Emergenza
  • Telefono, elettricità
  • Patente di guida, circolazione stradale
  • Trasporto aereo
  • Importazione
  • Alimentazione
  • Animali
  • Stagioni
  • Quando partire
  • Da non perdere

  • Superficie:  17 075 400 km²

    Popolazione: ca. 145.000.000 abitanti

    Densità della popolazione: ca. 9 abitanti per km²

    Capitale:  Mosca

    Ora locale:  a UTC+3 a UTC+12 (tranne UTC+5)

    Durata del giorno:  Data la vastità del territorio le ore di luce variano sensibilmente, ma basti pensare che a San Pietroburgo si passa dal periodo estivo in cui il cielo non diventa mai completamente buio a un inverno in cui si hanno solo 5 ore di luce incerta.

    Governo:  Repubblica presidenziale federale

    Lingua ufficiale:  Russo

    Religioni: La religione più diffusa è il cristianesimo ortodosso, a seguire per diffusione c’è l’islam e significative minoranze di protestanti, cattolici, buddhisti, ebrei e induisti. Il 25% ca. della popolazione si dichiara ateo o agnostico.

    Visto

    È obbligatorio il visto per l’ingresso nel paese. All’arrivo bisognerà compilare la Carta di Immigrazione. Entro la prima settimana di soggiorno il passaporto dovrà essere vidimato dall’Ufficio del Servizio Federale di Immigrazione.

    Vaccini

    Non ci sono vaccinazioni obbligatorie da effettuare ma si consiglia di vaccinarsi contro l’epatite A, la febbre tifoide e la difterite.

    Sanità, cure mediche

    Il livello delle strutture sanitarie, fuori dai centri urbani, è mediocre, soprattutto a causa della carenza di medicinali e attrezzature. L’assistenza medica è a pagamento, pertanto, prima di partire, si consiglia di stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda la copertura di eventuali spese mediche.

    Emergenza

    In Russia si può richiedere l’assistenza dei vigili del fuoco digitando 01, l’intervento della polizia chiamando 02, il pronto soccorso medico digitando 03 e il servizio emergenza gas componendo 04.

    Telefono, elettricità

    Per chiamare la Russia dalla Svizzera o dall’Italia il prefisso internazionale è 007+ il numero dell’abbonato.
    Per chiamare la Svizzera dalla Russia il prefisso internazionale è 0041+ il numero dell’abbonato.
    Per chiamare l’Italia dalla Russia il prefisso internazionale è 0039+ il numero dell’abbonato.
    Corrente elettrica: tensione 220 V, frequenza 50 Hz. Prese elettriche utilizzate di tipo C ed F.
    Per chiamare la Svizzera dal Messico il prefisso internazionale è 0041+ il numero dell’abbonato.
    Per chiamare l’Italia dal Messico il prefisso internazionale è 0039+ il numero dell’abbonato.
    Corrente elettrica: tensione 110/135 V, frequenza 60 Hz. Prese elettriche utilizzate di tipo A e B.

    Patente di guida, circolazione stradale

    La patente svizzera o quella italiana devono essere accompagnate da una traduzione ufficiale in russo oppure dalla patente internazionale (modelli: Ginevra 1949 o Vienna 1968).
    Sono valide esclusivamente le carte verdi in cui viene menzionata "Russia" nella  lista di paesi. Altrimenti
    i visitatori  devono sottoscrivere una polizza a breve termine. È fatto obbligo di indossare le cinture di sicurezza, di tenere un estintore e un kit di pronto soccorso nell’auto. Altresì obbligatorio è avere a bordo un set di lampadine di ricambio per i fari.
    Soccorso stradale: 495-7476666

    Trasporto aereo

    Sono più di 600 gli aeroporti russi con piste pavimentate. La capitale, Mosca, è servita da 6 aeroporti:
    Mosca (Russia) è servita da 6 aeroporti: Bykovo (40 km dalla città), Domodedovo (35 km), Ostaf'evo (12 km), Sheremetyevo (9 km), Vnukovo (28 km).
    La compagnia di bandiera russa è la Aeroflot Russian Airlines ma ce ne sono tante altre che operano innumerevoli tratte nazionali e internazionali.

    Importazione

    All’ingresso in Russia, il passeggero che beni da dichiarare dovrà compilare il modulo di dichiarazione doganale, conservando una copia che sarà vistata all’uscita dal Paese.  La dichiarazione deve essere consegnata agli addetti al “canale rosso” della Dogana.
    Oltre al possesso di valuta estera > 10.000 US$, bisogna dichiarare oggetti preziosi, apparecchiature da ripresa professionali e oggetti d’arte.
    Per poter entrare in Russia, cani e gatti devono essere accompagnati da un certificato veterinario ufficiale di buona salute, che dichiari l'assenza di malattie contagiose, rilasciato non più di 10 giorni prima dell'arrivo nel paese. Anche per l’importazione di altre specie di animali, bisogna presentare un certificato veterinario ufficiale. È vietata l'importazione di colombi.

    Alimentazione

    Dovuto all’estensione molto vasta del paese, da una regione all’altra ci sono grandi differenze gastronomiche ma alcuni elementi rimangono comuni. Le zuppe e le minestre vegetariane, per esempio. Eredità religiosa dovuta ai numerosi giorni di digiuno dalle carni nel calendario della chiesa ortodossa.
    Gli zakuski sono i cosiddetti piatti da buffet, colonna portante della cucina locale, una gran quantità di piatti, serviti generalmente freddi, posti al centro della tavola. Fra questi si trovano salmone, acciughe, aringhe, storione e tanti pesci marinati o affumicati, vari tipi di insalate e verdure, melanzane e pomodori, peperoni e carciofi. A seguire le zuppe, la più famosa e quella che riscalda di più è composta di patate, barbabietole e carne: borsch. Ne esistono varianti con solo pesce o verdure. Altre tipicità sono i pirogi, torte salate di pastafrolla, il pollo alla Kiev, impanato, fritto e con l’aggiunta di una noce di burro e per finire la kasha: polenta di grano saraceno. Ultimo, ma non meno importante, il caviale, esclusività russa per tanto tempo, si ricava dalle uova di storione o salmone.
    Da bere, sicuramente la vodka: specialità locale che viene servita durante tutto il pasto, rigorosamente ghiacciata, serve sia come digestivo che per riscaldarsi.

    Animali

    Si è già detto che il territorio russo è molto esteso, questo comporta anche una certa varietà nella fauna che si trova nel paese. Renne, orsi bruni e lupi nella taiga settentrionale, linci, tigri siberiane e cervi nelle foreste di conifere. Nei deserti dell’Asia centrale si possono avvistare gazzelle, camosci e capre selvatiche così come ghepardi e leopardi delle nevi.

    Stagioni

    Vari tipi di clima si possono sperimentare in Russia, da quello artico e sub polare in Siberia e sulle coste settentrionali, a quello continentale con scarse piogge che si incontra nella parte meridionale dove domina la steppa. Infine il clima mediterraneo, sul breve tratto di costa che affaccia sul Mar Nero.
    Nelle città di Mosca e San Pietroburgo l’estate porta temperature medie che si aggirano intorno ai 24°C. Dalla fine di novembre fino all’inizio di aprile invece si troveranno neve e temperature decisamente al di sotto dello zero. Il risveglio primaverile si ha con il disgelo.
    La città con il clima forse migliore è Vladivostok, sulla costa pacifica, mentre quella più climaticamente sfortunata è Ojmjakon: è il luogo abitato più freddo del pianeta, in inverno le temperature scendono anche fino a -65°C.

    Quando partire

    Se si vogliono evitare strade fangose e viscide a causa del disgelo della neve allora la primavera non è il periodo migliore per visitare la Russia. L’inverno coincide con temperature rigide ma i paesaggi sono spettacolari, gli edifici caldi e accoglienti e la vodka aiuta a riscaldarsi. Settembre e ottobre sono buoni mesi per evitare le piogge e ammirare i colori dell’autunno. Anche maggio e giugno dovrebbero essere asciutti e poco affollati. I mesi più caldi di luglio e agosto invece garantiscono sì buone temperature ma anche umidità dovuta alle piogge e folle in vacanza.

    Da non perdere

    - Le cupole di San Basilio a Mosca
    - La piazza delle Cattedrali di Mosca
    - Le venti torri del Cremlino
    - Parco Gorkj
    - Il Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo
    - L’Ermitage
    - La letterariamente ispirante Nevskj Prospekt
    - L’atmosfera contadina e al contempo mistica delle città che cingono Mosca: Suzdal, Vladimir, Rostov, Taroslavl, PereslavI Zalesski, Kostroma e Sergiev Posad.Città medievali ricche di tesori e opere d’arte


    SVIZZERA

    Ambasciata svizzera in Russia: Per. Ogorodnaya Sloboda 2/5 - RF - 101000 Moscow - Tel. 007 495 258 38 30
    Consolato generale svizzero a San Pietroburgo: Chernyshevskogo Pr. 17 - RF - 191123 St. Petersburg - Tel. 007 812 327 08 17

    Ambasciata russa in Svizzera: Brunnadernrain 37 - 3006 Berne – Tel. 0041 031 352 05 66 / 031 352 05 68
    Consolato generale russo a Ginevra: Rue Schaub 24 - 1202 Genève -  Tel. 0041 022/734 79 55
    Consolato generale russo a Losanna: Avenue de Rumine 13 - 1005 Lausanne – Tel. 0041 021/623 85 85
    Consolato russo a Zurigo: Case postale 424, Oberdorfstrasse 10 - 8024 Zurich – Tel. 0041 0900 000 808

    ITALIA

    Ambasciata italiana in Russia: Denezhny Pereulok, 5 - 115127 Mosca – Tel. 007 495 7969691/499 2411533
    Consolato italiano a San Pietroburgo: Teatralnaja Ploshchad 10 - 190068 San Pietroburgo – Tel. 007 812 3180791/812 3180792

    Ambasciata russa in Italia: Via Gaeta 5 - 00185 Roma – Tel. 0039 06 4941680/06 4941681
    Consolato russo a Milano: Via Sant’Aquilino 3 – 20148 Milano – Tel. 0039 02 48707301/02 48705912
    Consolato russo a Palermo: Via Salvatore Meccio 16 – 90141 Palermo – Tel. 0039 091 6113970

Destinazioni che proponiamo